Home Page
SS. Messe e Orari
Benedizione case
Vita della Comunità
Chi siamo
Recapiti dove siamo

San Giorgio martire
Sacro Cuore di Gesù
Proposta
Omelie dell'Arciprete CO/GI Proposta
El Campanon

La Storia
I Parroci
L'Arte
L'Organo
Le Campane

Ministri istituiti Ministri straordinari
Ministranti
Cap.Mus. "L. Perosi"
Giovani Cantori
Coretto dei bambini

Consiglio Vicariale
Consiglio Pastorale
Caritas
Comunità Giovanile
Azione Cattolica
Scout "Chirignago 1"
Gruppo Culturale
Galleria "La Piccola"
Amici del Presepio
Teatro Com-Bricola
Carnevale '88
Gruppo Pulizie
Gruppo Anziani

Catechesi
Tre Sere
Redditio Symboli
Esercizi Spirituali
Catechismo Adulti
Gruppi di Ascolto
Rito del Matrimonio

Ordo Virginum
Figlie di S.Giuseppe
Scuola dell'Infanzia
Casa Nazareth
Doposcuola
Centro "Don Orione"
Insieme per Wamba

Sala "San Giorgio"
Sala delle feste
Campeggio
Foto campi scuola
Chirignago dall'alto
Collegamenti utili

Privacy Policy

Locations of visitors to this page

GRUPPO "CARNEVALE 88"

Il gruppo “Carnevale 88” è composto da persone che si sono conosciute frequentando la parrocchia ma principalmente, all’inizio della nostra storia, frequentavano l’asilo parrocchiale, dove tutti avevamo i nostri figli.
Nel 1988, per festeggiare il carnevale, abbiamo pensato di ritrovarci, un pomeriggio, per passare qualche ora in allegria insieme. Da qui l’idea di addobbare i carri che si usano in agricoltura, perché i bambini in maschera potessero salire, fare un po’ di festa e sfilare per le vie del paese, per poi trascorrere il pomeriggio con dei semplici giochi d’un tempo.
Negli anni successivi siamo riusciti a coinvolgere sempre più persone legate alla nostra comunità: la Scuola dell’Infanzia Paritaria "Sacro Cuore" ha sempre mantenuto un legame speciale ed è sempre riuscita a stupire con i suoi carri. Qualche altro gruppo di persone si è organizzato per arricchire la sfilata con altri carri e altri hanno iniziato a preparare i costumi per realizzare i primi gruppi mascherati, fino a coinvolgere la scuola elementare con genitori ed insegnanti, le associazioni della nostra comunità: Azione Cattolica e Scout, ecc…
Con l’aiuto di tutte queste persone, la festa si è arricchita di nuovi elementi come i giochi nel sagrato della chiesa, il palo della cuccagna, ecc… fino a diventare una giornata di festa che impegna e che diverte (lo speriamo) tutta la comunità.
Qualche anno dopo abbiamo pensato di aggiungere un secondo momento di incontro con i bambini e d’aggregazione per tutta la comunità, la sera del 5 gennaio, vigilia dell'Epifania, ci riuniamo dietro la chiesa, dove viene acceso il tradizionale falò e tutti insieme accogliamo la befana che viene a portare le calze a più di 350 bambini, incuriositi stupiti e meravigliati.
Ancora oggi tutti i componenti del nostro gruppo frequentano assiduamente la parrocchia, e hanno allo stesso tempo legami con gli altri gruppi che la compongono: catechiste, gruppi d'ascolto, Scout, Azione Cattolica, campeggio, Caritas, ecc… questo ci permette di organizzare una festa, realizzata con l’impegno di tante persone, in diversi ambiti, alla quale tutti possono in vari modi dare il proprio contributo, per poi gioirne insieme.
Le nostre finalità sono molto semplici: il nostro non è un carnevale dove tutti sono spettatori e ammirano il lavoro e la bravura di poche persone, ma è una giornata di festa della Comunità, animata dallo spirito cristiano dell’unità e della fratellanza, non abbiamo grandi pretese, cerchiamo di coinvolgere tutte le realtà presenti nel nostro territorio, anche se non direttamente legate alla parrocchia, come le scuole elementari, le medie, ecc… sempre tenendo presente che i bambini e i ragazzi, devono sentirsi protagonisti di questa giornata.
Sempre abbiamo avuto conferma che il Carnevale riesce ad essere una manifestazione che coinvolge tutte le realtà della nostra Municipalità all’insegna della fraternità.


PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

Ogni anno la sera del 5 gennaio il nostro gruppo organizza il “Pan e Vin”, anche detto “Piroa Paroa”, dietro il sagrato della chiesa.
Si accende il falò di buon auspicio per il nuovo anno, arriva la Befana e distribuisce circa 350 calze ai bambini e agli ospiti del Centro "Don Orione", offrendo vin brulè, the caldo e pinsa per tutti.

La penultima domenica di carnevale ogni anno, si organizza il seguente programma:

  • La manifestazione inizia alle 13.45 con il variopinto spettacolo della banda musicale con majorettes e sbandieratori, e con la ormai tradizionale sfilata dei gruppi mascherati. Tutto è allestito con tanta cura da gruppi di cittadini, famiglie, dai genitori e dagli alunni delle scuole materne ed elementari. I temi sono scelti dai ragazzi e dai loro insegnanti in base al programma scolastico, al fine di unire genitori e bambini sia nel momento di divertimento sia nella realizzazione dei gruppi stessi. Sono molte le persone che tutti gli anni organizzano dei gruppi mascherati che animano la sfilata per le vie del paese. Anche gli ospiti del Centro "Don Orione" assieme agli educatori partecipano in maschera alla festa del Carnevale.



  • La sfilata si snoda attraverso le vie del nostro paese: Via Risorgimento, Piazza San Giorgio, Via Miranese, Via Bosso, Via F.lli Cavanis e ritorno in Via Miranese con arrivo in Piazza S.Giorgio.
  • Una giuria ha il compito di premiare, con una targa ricordo, la maschera più originale e spiritosa, il gruppo più allegro e simpatico e quello più fantasioso. Al rientro a tutti i gruppi partecipanti viene consegnato un premio di partecipazione a ricordo del Carnevale.


    .
  • Al ritorno della sfilata il Gruppo Carnevale, sul sagrato della chiesa, organizza una serie di giochi per intrattenere i bambini e i loro genitori, allo scopo di trascorrere una domenica insieme. In ogni stand gioco, cui tutti possono accedere gratuitamente, viene regalato un premio o delle caramelle a tutti i partecipanti. I giochi sono preparati dai componenti del gruppo, altri in collaborazione con i ragazzi dell'Azione Cattolica e Scout che dimostrano sempre spirito di servizio e d'iniziativa. Per coinvolgere gli adolescenti e far riscoprire loro un modo di divertirsi semplice, ai ragazzi delle medie e delle superiori (e meno giovani), a conclusione della manifestazione si propone una gara all’assalto del “Palo della Cuccagna” con ricchi premi per le squadre partecipanti.






    Foto Carnevale 2004


    Pan e Vin (Piroa Paroa) - 5 gennaio 2009